Chi siamo, cosa facciamo e perché ci chiamiamo così

Siamo un gruppo di persone che hanno deciso di fare acquisti collettivi all’insegna della solidarietà e del consumo consapevole. Amiamo autoprodurre quanto più possibile per limitare al massimo gli sprechi e l’inquinamento. Vogliamo poter scegliere cibi sani la cui produzione e/o distribuzione rispettino il principio del minimo impatto ambientale.
Sosteniamo agricoltura  biodinamica, biologica e la lotta integrata. Partecipiamo attivamente alle iniziative del movimento Genuino Clandestino contro la mafia delle certificazioni.
Crediamo nel valore della condivisione come cardine della comunità. Per questo ci riuniamo per discutere, scambiarci le nostre produzioni e gli acquisti. Siamo alla ricerca di una sede in zona Ponte San Giovanni perché sappiamo che le periferie della città sono i punti deboli della società. Siamo dell’avviso che la solidarietà debba iniziare appena varchiamo la soglia di casa. Speriamo vorrai unirti presto a noi.